"ARTE PER LA VITA"

"ARTE PER LA VITA"
RASSEGNA DI PITTURA E MOSTRA ITINERANTE PER GIOVANI STUDENTI ACCADEMIE BELLE ARTI ITALIANE

mercoledì 21 dicembre 2011

Interventi urgenti in materia di malattie epatiche : accolta la richiesta dei malati per la istituzione della “Liver Unit”, o Unità di Epatologia


DISEGNO DI LEGGE
d’iniziativa del senatore Stefano DE LILLO
Presentato al Senato in data 16 dicembre 2011; annunciato nella seduta n. 649.
il danno epatico da alcol (dalla steatosi, all'epatite alcolica, sino alla cirrosi) e quello metabolico legato alla obesità (steatosi, steato-epatite, cirrosi), ad una  alimentazione sbagliata (ricca di grassi d'origine animale e di zuccheri, povera di frutta e verdura) e alla sedentarietà.
Articolo 1.
1.     Lo Stato, attraverso le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, predispone, nell’ambito dei rispettivi Piani sanitari e delle risorse assegnate, progetti-obiettivo, azioni programmate e altre iniziative volte a:
a)     prevenire nella popolazione l'insorgenza di malattie epatiche, quali quelle derivanti da disturbi del comportamento alimentare (alimentazione impropria con  accumulato del grasso corporeo in eccesso nella misura in cui esso può portare ad un effetto negativo sulla salute - obesità), l’epatite cronica virale (HCV e HBV), da considerare malattia ad alto rischio e ad elevato impatto sociale, quelle metaboliche, steatosiche, alcoliche (steatosi, epatite alcolica, cirrosi) , tossiche, autoimmuni e tumorali; per una ripresa in tempi contenuti dei pazienti, durante le terapie anti-virali, nella fase dello scompenso, delle complicanze, della perdita di autosufficienza, nelle fasi precedenti e successive all'eventuale trapianto d'organo, in corso di terapie immunosopressive, promuovere iniziative standard, modulate secondo le necessità del paziente, volte ad offrire un sostegno psicologico ed eventualmente di assistenza, anche di carattere sociale;
b)    sviluppare ricerche sulle cellule del fegato in funzione di un loro utilizzo per creare cellule "pancreatiche" produttrici di insulina nei malati di diabete;
c)     promuovere il valore sociale della donazione degli organi per il trapianto e realizzare una riorganizzazione delle cure epatologiche, con riferimento al modello Unità di Epatologia, riqualificando ed accorpando i centri attualmente vocati al trapianto del fegato che registrano ridotti volumi di attività annuale.
2.     Ai fini della prevenzione dell’epatite cronica virale nonché delle altre malattie degenerative del fegato, il Ministero della salute redige un Piano di intervento nazionale, quinquennale, rimodulabile annualmente, di monitoraggio, prevenzione, assistenza e terapia delle malattie epatiche e vigila sul corretto adempimento dello stesso.

Articolo 2.
1.     Con riferimento alla promozione dell'informazione, per la rilevanza sia in termini numerici che in termini epidemiologici delle malattie del fegato, alla Legge 1 aprile 1999, n. 91, recante disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e di tessuti, sono apportate le seguenti modificazioni:
a.     all'articolo 2, comma 1, dopo la lettera c), aggiungere la seguente: "d) la conoscenza delle metodologie di prevenzione, terapia ed assistenza per i soggetti affetti da malattie epatiche";
b.     all'articolo 2, comma 2, dopo la lettera b), aggiungere la seguente: "b-bis) promuovere nuove campagne informative per la donazione e degli organi e per il trapianto;".
Articolo 3. 
·        Il Ministero della Salute, direttamente o attraverso le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, e previa presentazione di progetti-obiettivo dettagliati , può concedere finanziamenti alle organizzazioni, enti ed associazioni no profit impegnate in campagne sociali a livello regionale, interregionale, nazionale a favore della donazione di organi e di miglioramento delle opportunità di trapianto.


venerdì 9 dicembre 2011


ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI Alessandro Ricchi
A tutti i Soci . Loro sedi
Gentili Amiche/ Carissimi Amici
siamo alle porte del Santo Natale e del nuovo anno: il pensiero ed il cuore sono rivolti a voi tutti per ringraziarvi, anche quest’anno, per il sostegno e l’incoraggiamento a proseguire innanzitutto nell’opera di accoglienza e assistenza ai pazienti e le loro famiglie e congiuntamente realizzare le attività di informazione e promozione della cultura sulla donazione e trapianto degli organi, nei confronti dei cittadini della Sardegna e del continente italiano.

La Sardegna conferma la sua atavica generosità nella donazione degli organi e nel 2011, si inverte la tendenza al calo degli anni precedenti e con 22,3 donatori per milione di abitanti supera la media italiana di 19,7 p.m.p..L’altro parametro che conferma la generosità dei sardi riguarda la percentuale di opposizione che con il 20,4% si colloca, sempre sotto la media italiana del 29% , ed al terzo posto dopo Il Veneto ed il Trentino Alto Adige.
A raggiungere questo risultato ha contribuito anche l’associazione che ha operato anche quest’anno con una serie di attività rivolte verso la società civile in generale ed in modo particolare nel mondo della scuola ed in quello delle forze armate. link delle principali attività Attivita’ e Immagini 2011 http://wwwassociazionesardatrapianti.blogspot.com/

Campagna informativa nella Scuola Con il prezioso contributo lasciatoci in eredità dalla pregevole esperienza positiva delle trasmissioni televisive realizzate alla fine del 2004, e vista la collaborazione di molte scolaresche alle giornate nazionali del 2005 e 2006, nel 2007 la Campagna nazionale a favore della donazione e del trapianto è stata destinata in particolare agli studenti delle scuole medie superiori, con una proficua attività di informazione e di discussione che coinvolga studenti e docenti degli istituti della Sardegna.In particolare è in corso di elaborazione un progetto denominato “Arte per la Vita Alessandro Ricchi” : Rassegna di pittura per giovani studenti Accademie Belle Arti d’Italia che ha già ricevuto in particolare il parere favorevole ed il prossimo patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione. “Arte per la Vita Alessandro Ricchi” : “Arte per la Vita Alessandro Ricchi” : Rassegna di pittura per giovani studenti Accademie Belle Arti d’Italia
Convegno Nazionali della nostra Federazione LIVER POOL si è svolto presso il Centro Trapianti ISMET di Palermo il 25 Maggio 2011, sempre con il Centro Nazionale Trapianti e l’Aisf, l'Associazione Italiana per lo Studio del Fegato. E' stata anche questa una preziosa opportunità per l'incontro fra volontariato, società scientifiche e istituzioni.
Trasmissioni televisive e Web. E’ proseguita con sucesso l’organizzazione e la partecipazione nelle reti televisive sarde, in particolare: 11 Maggio ore 21.00 TV Sardegna1 Arasolè, trasmissione in diretta su Donazione e Trapianto di organi.
Ti ricordo infine per le prossime scadenze fiscali di presentazione della dichiarazione dei redditi,
Il tuo 5 per mille a sostegno della nostra Associazione
Nei modelli:
• UNICO persone fisiche 2010 - 730/1-bis redditi 2010 - integrativo CUD 2010
1. APPORRE LA TUA FIRMA NELLA CASELLA A SOSTEGNO DELLE ORGANIZZAZIONI NON LUCRATIVE DI UTILITA’ SOCIALE
2. NELLA MEDESIMA CASELLA APPORRE IL CODICE FISCALE DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE:
C.F. 90014560925
Passaparola! Probabilmente molti dei tuoi familiari, parenti ed amici non sono a conoscenza di questa opportunità. Convincili ad assegnare il loro 5 per mille alla nostra associazione.
Colgo, infine, l’occasione per salutarti formulando a te ed alla tua famiglia gli

Auguri più affettuosi di Buon Natale e felice anno 2012 da tutto il consiglio direttivo.

IL PRESIDENTE
Giampiero Maccioni

Via Cattaneo,36 - 09016- IGLESIAS - Tel. Fax 0781.30067–
Banco di Sardegna Iglesias - C.C. 20373 - ABI 1015 - CAB 43910 - IBAN : IT 10 P 01015 000000020373
Conto Corrente Postale n.46222519 – ABI 07601 – CAB 04800 -IBAN: IT76 GO76 0104 8000 6222 519
http://wwwassociazionesardatrapianti.blogspot.com/ Cell.3476106054

sabato 3 dicembre 2011

Nuova organizzazione assistenza ospedaliera epatologica : LA PROPOSTA DELLA FEDERAZIONE NAZIONALE LIVER POOL


“Liver Unit” : Unità di Epatologia

In data 29.11.2011 la proposta è stata presentata, dal Presidente dell’Associazione Sarda Trapianti, a nome della Federazion Nazionale LIVER POOL al Ministro della Salute ed alla competente commissione Sanitaria del Senato -durante la tavola rotonda svoltasi al Ministero della Salute per la celebrazione della “giornata mondiale delle Epatiti”.www.liver-unit.org - http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=279254

giovedì 24 novembre 2011

ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI: L.R. 12/2011, art. 18 comma 3 - Estensione ai Trap...

ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI: L.R. 12/2011, art. 18 comma 3 - Estensione ai Trap...:
UN APPELLO URGENTE!!!!
Nel prendere atto della prossima scadenza del 2 Dicembre
("Al fine di poter procedere all'impegno della somma stabilita dalla Legge Regionale, questa
Direzione ha urgenza di conoscere il numero dei possibili beneficiari e i loro Comuni di residenza,
pertanto si chiede la collaborazione dei Comuni affinchè venga inviato il numero dei residenti
aventi diritto ai benefici di legge)
suggerisco una soluzione possibile e concreta nel ricorrere agli elenchi dei trapiantati
che sono in terapia di monitoraggio presso l'ospedale Brotzu che sono i soli ed
esclusivi depositari di tali elenchi.

mercoledì 23 novembre 2011

ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI: L.R. 12/2011, art. 18 comma 3 - Estensione ai Trap...

ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI: L.R. 12/2011, art. 18 comma 3 - Estensione ai Trap...:
Prendo atto con soddisfazione che la nostra sollecitazione
è stata tempestivamente accolta dall'Assessore che ringrazio a nome di
tutti i pazienti, soci,amici e collaboratori.

Richiesta Associazione Sarda Trapianti
----Messaggio originale----
Da: giampmaccioni@tiscali.it
Data: 22/11/2011 16.50
A: "Corrado Meloni"
Ogg: emendamento collegato finanziaria 2011-2013 che estende a tutti i trapiantati le provvidenze previste sin dal lontano 1985 per i soli emodializzati e trapiantati di rene(legge 8 maggio 1985, n.11).

Faccio seguito alla telefonata odierna per segnalare all'Assessore De Francisci l'adempimento concreto dell'emendamento approvato al collegato della finanziaria 2011-2013 che estende a tutti i trapiantati le provvidenze previste sin dal lontano 1985 per i soli emodializzati e trapiantati di rene(legge 8 maggio 1985, n.11).

4. Le provvidenze di cui al secondo alinea dell'articolo 1 della legge regionale 8 maggio 1985, n. 11 (Nuove norme per le provvidenze a favore dei nefropatici), sono estese anche ai trapiantati di fegato, cuore e pancreas; alla relativa spesa, valutata in euro 100.000 annui, si fa fronte mediante le disponibilità recate dall'UPB S05.03.007. 24 Maggio 2011

Infatti dalle notizie acquisite dai comuni della Sardegna risulta che gli uffici preposti all'attuazione del provvedimento sono all'oscuro di tutto. Occorre perciò che l'Assessorato Regionale faccia pervenire con tempestività quanto è necessario perchè il provvedimento abbia efficacia e allievi il disaggio dei pazienti trapiantati che non ricevono risposta.
Attendo tua risposta.
Cordiali saluti.
Giampiero Maccioni

lunedì 19 settembre 2011

DONAZIONE E TRAPIANTI IN SARDEGNA Dal 17 al 19 Settembre 2011 a Sardara. 141° Festa di Santa Mariaquas

I volontari delle Associazioni che promuovono la cultura della DONAZIONE e TRAPIANTO di ORGANI hanno partecipato alla sagra informando i cittadini sul valore della vita che nasce dalla donazione e dal trapianto

Ogni anno questo evento richiama turisti da tutte le parti della Sardegna, ma in particolare dai paesi del Medio Campidano che non vogliono far mancare la loro presenza. Inoltre tale manifestazione è sempre motivo per una rimpatriata di tutti gli emigrati sardaresi e non solo, che colgono l'occasione per un gioioso ritorno al paese natale, per onorare la tanto devota Santa. Si stima che lo scorso anno, in occasione dei cinque giorni di festa, vi siano stati circa 40000 visitatori.


domenica 18 settembre 2011

ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI: Iglesias 16 Settembre 2011: La Piazza della Solida...



ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI: Iglesias 16 Settembre 2011: La Piazza della Solidarietà: Come sempre i nostri dirigenti ed i soci dell'associazione hanno preso parte a questa manifestazione di solidarietà testimoniando l'importanza del valore della donazione degli organi per la rinascita della vita con un trapianto.

giovedì 8 settembre 2011

ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI: Giovani Carabinieri e ragazzi della "mini naia" a ...



Roma Anno 2007 Firma del protocollo DIFENDI LA PATRIA DAI VALORE ALLA VITA
da sinistra Giampiero Maccioni, Antonio Gaglione, Emidio Casula, Alessandro Nanni Costa
ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI: Giovani Carabinieri e ragazzi della "mini naia" a ...: Compilate dai carabinieri diverse centinaia di DICHIARAZIONI DI VOLONTA'

martedì 6 settembre 2011

TRAPIANTI: SBARCA IN ITALIA NUOVO FARMACO ANTIRIGETTO

Belatacept,
scoperto e sviluppato da Bristol-Myers Squibb, e' la prima molecola con un innovativo meccanismo di azione approvata negli ultimi 10 anni nel trapianto di rene. "I dati clinici su belatacept presentati al Congresso Esot - spiega Brian Daniels, senior vice president, Global Development and Medical Affairs, di Bristol-Myers Squibb - si aggiungono agli studi che hanno determinato il via libera al farmaco negli Stati Uniti e in Europa. BMS intende unire i propri sforzi a quelli della comunita' scientifica per ampliare le nostre conoscenze sul profilo di efficacia e sicurezza di belatacept perche' i pazienti e i medici siano informati sulle opzioni terapeutiche disponibili".

sabato 3 settembre 2011


Iglesias Mercoledì 7 Settembre 2011 ore 9.30 Scuola Allievi Carabinieri Caserma Trieste


CAMPAGNA DI INFORMAZIONE E PROMOZIONE DELLA CULTURA DELLA DONAZIONE E TRAPIANTO DEGLI ORGANI, TESSUTI E CELLULE TRA IL PERSONALE DELLE FORZE ARMATE

Regione SARDEGNA

Protocollo d’intesa tra Ministero della Difesa e della Salute del 7.11.2007

La campagna di informazione è cominciata il 6 Aprile 2011 presso l’ AULA MAGNA del 1° Reggimento Corazzato della Caserma S.Pisano di Teulada, dipendente dal Comando Militare Autonomo della Sardegna non nuovo a questo tipo di iniziativa che ha origine con il convegno del 7 maggio 2007 alla Fiera Internazionale di Cagliari: un appuntamento che ha visto la sinergia di intenti e antesignano di prospettive future fra il Comando Militare Autonomo della Sardegna, l'Unione Nazionale Ufficiali in congedo - sezione di Iglesias e l’ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI "Alessandro Ricchi".Il "valore della vita" quindi al centro dell'appuntamento: da quella da difendere, come fanno quotidianamente i militari impiegati nelle azioni di peacekeeping per il mantenimento della pace, a quella da salvare con la donazione e il trapianto degli organi.

Al primo convegno di Teulada faranno seguito gli altri appuntamenti nelle caserme della Brigata Sassari che con “l’orgoglio di appartenere" e "Difendi la Patria, dai valore alla vita", saranno un felice connubio per approfondire i temi della rinascita della vita con la donazione ed il trapianto di organi.

A partire dal 14 di Aprile p.v., dopo l’incontro già avvenuto presso la Caserma Comando della Brigata, faranno seguito gli altri convegni nelle sedi dei Reggimenti di Sassari, Macomer,Cagliari e Teulada.

Quest'anno alla partecipazione dei giovani allievi carabinieri si aggiunge la presenza di giovani che hanno deciso di partecipare, seppur per un breve periodo, alla vita in uniforme, apprendendo non tanto l’attività militare, quanto i valori di amore per la Patria, di onestà e di dedizione al servizio che caratterizzano le Forze Armate.

Il 7 di Settembre p.v., come negli anni passati, si realizza anche un incontro con gli allievi carabinieri della Scuola di Iglesias.

"Vivi le Forze Armate. Militare per tre settimane",

infatti, è uno stage formativo/informativo che nasce con l’obiettivo di far conoscere il ruolo e la funzione della Difesa nel sistema Paese e dare una preparazione di base teorico – pratica spendibile nelle attività della protezione civile e nel volontariato.


mercoledì 1 giugno 2011

mercoledì 11 maggio 2011

11 Maggio 2011 ore 21.00

Anche quest'anno Sardegna 1 offre questo prezioso strumento di promozione della cultura della donazione e trapianto di organi.
Ringraziamo la redazione ed in particolare Carmina Conte per la conduzione di queste trasmissioni e per la continua e costante opera di sensibilizzazione svolta - in questo settore della promozione della rinascita della vita con un trapianto - sin dagli albori dei primi trapianti.
Partecipate tutti e invitate parenti e amici a questo importante dibattito che precede la celebrazione della Giornata Nazionale sulla donazione e trapianto.
Sardegna 1, la prima TV dei sardi
11 Maggio 2011 : ARASOLE' - ORA 21.00 REPLICA ORE 23.30
La trasmissione odierna e dedicata alla donazione e trapianto di organi
ARASOLE' - un programma di SARDEGNA UNO, curato e condotto da Carmina Conte
In studio:
Carlo Carcassi, Coordinatore Regionale Trapianti
Mauro Frongia, Chirurgo Trapianto di rene
Emiliano Cirio, Chirurgo Trapianto di cuore
Elena Zidda, Primario Anestesia e Coordinatore Locale Trapianti Nuoro
Paolo Pettinao, Presidente AIDO regionale
Giampiero Maccioni Presidente Associazione Sarda Trapianti
Tra il pubblico saranno presenti testimoni della triste e meravigliosa avventura di resurrezione a vita nuova : trapiantati, in lista d'attesa, familiari e rappresentanti di altre associazioni di volontariato che operano nel settore.
N.B.
La frequenza di Sardegna uno è: 11.317, polarizzazione verticale, Symbol rate 27.500 FEC 3/4. Chi possiede un decoder SKY può invece seguire le nostre trasmissioni sul canale numero 839.

giovedì 7 aprile 2011

Liver-Unit, Unità di Epatologia, il progetto della Federazione Nazionale Liver-Pool Onlus

La Liver-Unit (Unità di Epatologia), che raccoglie tutta l’innovazione derivante da una riorganizzazione delle cure dedicate ai pazienti affetti da malattie del fegato, è una struttura e un’organizzazione con una funzione specialistica finalizzata a soddisfare i bisogni di salute generati dalle malattie epatiche. La Liver-Unit, che nascerà nell’ambito del dipartimento medico, dovrà erogare assistenza a contenuto professionale specifico e specialistico, utilizzando e poi diffondendo le conoscenze e le abilità necessarie alla cura delle malattie del fegato.
La mission della Liver-Unit, quindi, è quella di produrre ed erogare tutte quelle prestazioni cliniche e assistenziali destinate alla prevenzione, diagnosi, cura, assistenza e terapia delle malattie del fegato, compreso il trapianto.

http://www.liver-unit.org/2011/03/epatite-cirrosi-donazione-e-trapianto.html

venerdì 1 aprile 2011

COMUNICATO STAMPA Campagna Regionale "Difendi la Patria dai valore alla vita"



COMUNICATO STAMPA

CAMPAGNA DI INFORMAZIONE E PROMOZIONE DELLA CULTURA DELLA DONAZIONE E TRAPIANTO DEGLI ORGANI, TESSUTI E CELLULE TRA IL PERSONALE DELLE FORZE ARMATE

Regione SARDEGNA

Protocollo d’intesa tra Ministero della Difesa e della Salute del 7.11.2007


La campagna di informazione comincia il 6 Aprile 2011 presso l’ AULA MAGNA del 1° Reggimento Corazzato della Caserma S.Pisano di Teulada, dipendente dal Comando Militare Autonomo della Sardegna non nuovo a questo tipo di iniziativa che ha origine con il convegno del 7 maggio 2007 alla Fiera Internazionale di Cagliari: un appuntamento che ha visto la sinergia di intenti e antesignano di prospettive future fra il Comando Militare Autonomo della Sardegna, l'Unione Nazionale Ufficiali in congedo - sezione di Iglesias e l’ ASSOCIAZIONE SARDA TRAPIANTI "Alessandro Ricchi".

Il "valore della vita" quindi al centro dell'appuntamento: da quella da difendere, come fanno quotidianamente i militari impiegati nelle azioni di peacekeeping per il mantenimento della pace, a quella da salvare con la donazione e il trapianto degli organi.

Come ha dichiarato alla fine dello scorso anno il Dott. Alessandro Nanni Costa, direttore del Centro nazionale trapianti, nel 2010 in Italia si è registrata una diminuzione del numero dei donatori d'organo utilizzati, un calo che si attesta attorno al 7,1%. Secondo i dati preliminari al 31 ottobre, questi sono infatti passati dai 1.167 del 2009 ai 1.085 dell'anno in corso. Analoga situazione di calo delle donazioni e trapianti si è realizzata in Sardegna.

Le cause dell'arresto del trend positivo delle donazioni sono diverse, data la complessità del processo di donazione e trapianto, che coinvolge molteplici settori della sanità. Si impone quindi uno sforzo ulteriore sia a livello strutturale-organizzativo sia a livello tecnico degli operatori sanitari e parimenti occorre mobilitare enti locali, cittadini e associazioni di volontariato per proseguire e potenziare le campagne di promozione ed informazione in tutti cittadini, compresi quelli che operano nelle Forze Armate.

Tutto ciò premesso si è programmato un piano di conferenze all’interno delle caserme che illustri la situazione delle donazioni e dei trapianti in Italia ed in Sardegna e le modalità per realizzare la dichiarazione di volontà al dono degli organi,dei tessuti e delle cellule.

Al primo convegno di Teulada faranno seguito gli altri appuntamenti nelle caserme della Brigata Sassari che con “l’orgoglio di appartenere" e "Difendi la Patria, dai valore alla vita", saranno un felice connubio per approfondire i temi della rinascita della vita con la donazione ed il trapianto di organi.

A partire dalla metà di Aprile p.v., dopo l’incontro presso la Caserma Comando della Brigata, faranno seguito gli altri convegni nelle sedi dei Reggimenti di Sassari, Macomer,Cagliari e Teulada. L’organizzazione degli eventi è in corso di avanzata elaborazione e le date saranno comunicate nel giro di una decina di giorni.

E’ previsto, come negli anni passati, anche un incontro con gli allievi carabinieri della Scuola di Iglesias.

Saranno presenti a tutti i convegni, in qualità di relatori esperti nel settore sanitario della donazione e del trapianto di organi, i responsabili del Centro Regionale Trapianti ed i coordinatori locali dei trapianti delle ASL dei vari territori. Vari testimonial trapiantati comunicheranno la loro esperienza di pazienti rinati a vita nuova.

Infine si uniranno ai giovani militari, laddove ciò è possibile, gli studenti delle scuole medie del territorio.

A tutti i partecipanti sarà distribuito materiale informativo ed in particolare ai militari verrà chiesto di sottoscrivere la dichiarazione di volontà con l’apposito modulo predisposto dal Ministero della difesa http://www.difesa.it/NR/rdonlyres/4630BAD8-6E0E-46BA-8443-2C7131B3509B/15977/modulodiadesione.pdf . Il modulo di adesione, debitamente compilato, sarà consegnato al Comando di appartenenza per essere inserito nel fascicolo personale.

Sono stati invitati a partecipare anche il Sottosegretario alla Difesa On.Giuseppe Cossiga, il Direttore del Centro Nazionale Trapianti, Dott.Alessandro Nanni Costa e l’Assessore Regionale alla Sanità On.Dott.Antonello Liori.

S.Ten.Giampiero Maccioni Cell.347.6106054

Presidente Sezione UNUCI Iglesias, Presidente Associazione Sarda Trapianti, Consigliere Nazionale Federazione LIVER POOL

http://wwwassociazionesardatrapianti.blogspot.com/2009/11/difendi-la-patria-dai-valore-alla-vita.html

Sardegna1 Arasolè 12 05 011 parte3 :IL RUOLO DEL VOLONTARIATO

Con il prezioso contributo lasciatoci in eredità dalla pregevole esperienza positiva delle trasmissioni televisive realizzate alla fine del 2004, e vista la collaborazione di molte scolaresche alle giornate nazionali del 2005 e 2006, nel 2007 la Campagna nazionale a favore della donazione e del trapianto è stata destinata in particolare agli studenti delle scuole medie superiori, con una proficua attività di informazione e di discussione che coinvolga studenti e docenti degli istituti della Sardegna.

L'Associazione Sarda Trapianti "Vita Nuova", intitolata al compianto cardiochirurgo Alessandro Ricchi suo fondatore, ha proseguito l'azione promozionale, come nel passato, utilizzando il mezzo televisivo : promuovendo, come nel caso di Sardegna 1, la trasmissione del mercoledì sera intitolata"ARASOLE'" e diretta da Carmina Conte, valente ed apprezzata giornalista e conduttrice televisiva delle emittenti sarde che affronta sin dagli anni novanta la problematica della donazione e trapianto.
Giampiero Maccioni
Presidente Associazione Sarda Trapianti "Alessandro Ricchi"
Consigliere Nazionale Federazione LIVER POOL
Via Cattaneo,36 - 09016 Iglesias -- tel.fax 0781.30067
cell.3476106054

sabato 5 marzo 2011